Uva nobile"La Carbon Footprint del Vino Nobile DOCG di Montepulciano" riceve il Premio Smart Communities all'evento dedicato a innovazione, digitale e smart cities

Il Comune di Montepulciano e l'Università degli Studi Guglielmo Marconi di Roma hanno ricevuto l'importante Premio "Smart Communities" all'interno della manifestazione SMAU di Milano, evento di riferimento nei settori innovazione, digitale e smart cities per le imprese e i professionisti italiani.

A primeggiare è stata  la piattaforma digitale per il calcolo della Carbon Foot Print della produzione del Vino Nobile di Montepulciano DOCG, ovvero la quantità di CO2 emessa nell'atmosfera durante l'intero ciclo, dal vigneto alla tavola. La piattaforma è attiva e costituisce il primo progetto pilota a livello italiano.
Due sono gli ulteriori elementi di originalità: per la prima volta è un intero distretto ad effettuare un'operazione del genere e, inoltre, si attua una forma innovativa di sostenibilità sociale perché lo strumento sarà messo a disposizione di tutte le aziende produttrici di Vino Nobile. La sostenibilità ambientale diventa così un fattore di marketing, di sviluppo e di promozione territoriale.


Condividi | |