b semplificazioneDal 1° gennaio 2014, il Codice dell'Amministrazione Digitale arriverà alla sua piena attuazione: le istanze, le comunicazioni, le dichiarazioni tra imprese e le amministrazioni pubbliche, avverranno esclusivamente in via telematica o mediante l'utilizzo della Posta Elettronica Certificata

La Provincia di Siena già a partire dal 2008, ha avviato un percorso con gli operatori turistici, che ha consentito, all'interno di una banca dati unica, l'invio telematico, con firma digitale degli adempimenti dovuti, nell'ottica della semplificazione degli adempimenti, ma soprattutto per il raggiungimento dell'obiettivo più generale della digitalizzazione della PA, che si sta concretizzando.

La Provincia intende, nel corso del 2013, incentivare ulteriormente l'uso del telematico ed attivare tutte le azioni possibili, affinché gli operatori si trovino pronti alla sfida  che li coinvolgerà in prima persona

Gli operatori  turistici interessati sono gli agenti di viaggio, già abilitati per l'invio telematico, e gli operatori della ricettività, che per la particolare organizzazione gestionale di  alcune imprese, hanno la possibilità dell'invio telematico diretto o con il supporto, attraverso la delega, della propria associazione di categoria o studio professionale.

Le pratiche trasmesse alla Provincia dovranno essere firmate digitalmente, quindi è necessario, se si sceglie l'invio diretto, recarsi alla Camera di Commercio per il rilascio della smart card; chi ne è già in possesso, potrà utilizzarla senza richiederne altre.

Per rendere più semplice l'utilizzo della procedura telematica, potete trovare online le modalità  per l'invio telematico delle comunicazioni e inizio attività, inoltre l'ufficio metterà a disposizione degli operatori, us supporto di memoria, PEN DRIVE USB, nella quale saranno caricati, sia la guida per l'invio, che gli applicativi software senza necessità di scaricarli sul proprio PC

Maggiori informazioni in: www.provincia.siena.it

 

 


Condividi | |