La Provincia di Siena ha attivato e partecipa a progetti strettamente correlati al progetto Siena Carbon Free 2015: è stato messo a punto un Sistema di Gestione Ambientale per la Certificazione ISO 14001 e la Registrazione EMAS, vengono seguiti progetti europei e tavoli di lavoro su Piani clima e Piani energetici, in modo da agire sul locale considerando anche gli scenari ambientali globali per contribuire al loro miglioramento.

Certificazione ISO 14001

La Provincia di Siena ha conseguito, nel 2003, la Certificazione ISO 14001 per le attività di programmazione, gestione del territorio, monitoraggio ambientale, gestione delle infrastrutture e dei servizi. Per raggiungere tale traguardo è stato messo a punto un Sistema di gestione ambientale, elaborando un’analisi iniziale degli impatti ambientali sul territorio e quelli generati dalle attività svolte nei propri uffici. La Provincia si è inoltre dotata di un Manuale e di procedure per migliorare le prestazioni ambientali e per monitorare i fattori ambientali a sostegno di una politica ambientale. La Certificazione ISO 14001 viene mantenuta annualmente con il monitoraggio e l’implementazione del Sistema di gestione ambientale.

Certificato ISO 14001scarica_il_certificato_ISO14001_2012.

Registrazione EMAS

Dopo il conseguimento della Certificazione Iso 14001, la Provincia di Siena ha intrapreso le operazioni per la Registrazione Emas, redigendo la Dichiarazione ambientale quale documento di divulgazione al pubblico delle prestazioni ambientali provinciali. Nel 2006 è stata ottenuta la registrazione Emas per le attività generali di amministrazione pubblica ed è mantenuta ogni anno con il monitoraggio e l’implementazione del Sistema di gestione ambientale dell’ente.

Materiali

Progetto CHAMP

Il progetto LIFE CHAMP “Local response to climate change a managing urban europe initiative” (LIFE07ENV/FIN/00138) è un progetto di formazione sulla gestione integrata per la sostenibilità e la lotta ai cambiamenti climatici, in continuità con le esperienze di gestione integrata per la sostenibilità già applicate con successo dalle città europee (MUE25 ed ENVIPLANS).

I partner di CHAMP sono: UBC Commission of Environment Secretariat (Capofila), Turku, Finlandia; ICLEI – Local Governments for Sustainability, Freiburg, Germania; Ambiente Italia, Milano, Italia; Lake Constance Foundation, Radolfzell, Germania; Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Modena, Italia; Lake Balaton Development Coordination Agency, Siófok, Ungheria; Suomen Kuntaliitto (l’Associazione delle autorità locali e regionali finlandesi), Helsinki, Finlandia.

È uno strumento per offrire alle autorità locali un’intensa attività di formazione e affiancamento per costruire o consolidare, sia nell’ambito delle proprie strutture interne, sia nella comunità locale le competenze necessarie ad affrontare con efficacia i problemi derivanti dai cambiamenti climatici.

Il progetto CHAMP ha previsto in Italia i seguenti risultati:

  • costituzione di un centro d’iniziativa nazionale sulla gestione integrata per la sostenibilità, con un focus specifico sul tema della lotta al cambiamento climatico, in rete con altrettanti centri di iniziativa nazionali realizzati negli altri paesi partner (Finlandia, Germania, Ungheria) e in altri paesi UE che potranno aderire nel corso del Progetto;
  • realizzazione di un programma di formazione e affiancamento sulla gestione integrata per la sostenibilità e la lotta al cambiamento climatico, rivolto alle autorità locali, fondato sul confronto e lo scambio con le buone pratiche realizzate in ambito europeo;
  • creazione di una rete nazionale di formatori accreditati, in grado di applicare e disseminare i contenuti messi a punto nell’ambito del progetto;
  • sviluppo di casi studio per le 15 autorità locali italiane coinvolte nel percorso formativo; individuazione di 3 diversi gruppi di casi studio, cui corrispondono diversi profili di esperienza e diversi impegni e benefici derivanti dall’adesione al progetto CHAMP: gruppo esperti che comprende autorità locali che hanno già conseguito una notevole esperienza nell’applicazione di percorsi e strumenti di gestione integrata per la sostenibilità e la lotta al cambiamento climatico (enti che sono impegnati da diversi anni nell’attuazione di un percorso di Agenda 21 locale e/o che hanno sviluppato un Sistema di Gestione Ambientale certificato ISO14001/EMAS, che partecipano attivamente ai gruppi di lavoro del CA21L, che hanno già partecipato a progetti europei attinenti ai temi del progetto CHAMP, che da anni hanno sviluppato strumenti per la gestione integrata della sostenibilità - rapporti e bilanci sullo stato dell’ambiente, baseline review, piani d’azione, piani per il clima etc.); gruppo degli sperimentatori che comprende almeno 5 autorità locali che hanno già sviluppato alcune esperienze nell’applicazione di percorsi e strumenti di gestione integrata per la sostenibilità e la lotta al cambiamento climatico, ma che devono ancora rafforzare e consolidare i percorsi e gli strumenti già attivati, le autorità saranno supportate per mettere a punto l’applicazione di un sistema di gestione integrata per la sostenibilità e la lotta ai cambiamenti climatici; gruppo degli osservatori che comprende autorità locali che hanno già sviluppato alcune esperienze nell’applicazione di percorsi e strumenti di gestione integrata per la sostenibilità e la lotta al cambiamento climatico, che devono ancora rafforzare e consolidare i percorsi e gli strumenti già attivati;
  • messa a punto e standardizzazione di un Sistema di Gestione Integrata per la sostenibilità e la lotta al cambiamento climatico, coerente con i Sistemi di Gestione EMAS e ISO.
  • Il progetto CHAMP
  • attiva la formazione sulla gestione integrata per la sostenibilità e la lotta ai cambiamenti climatici della Campagna Europea Città Sostenibili;
  • si inquadra nell’ambito delle iniziative europee di implementazione del Patto dei Sindaci e della Carta di Lipsia e di istituzione del Premio Green Capitals;
  • affronta il tema cruciale della lotta al cambiamento climatico valorizzando le esperienze di gestione integrata per la sostenibilità già applicate con successo dalle città europee, in particolare nell’ambito dei progetti MUE-25 e Enviplans;
  • individua nella creazione di adeguate capacità di gestione integrata alla scala locale il fattore di successo delle strategie di adattamento e mitigazione del cambiamento climatico;
  • crea una rete europea di formatori accreditati per la disseminazione di capacità di gestione integrata per la sostenibilità e la lotta ai cambiamenti climatici, coadiuvata da specifici centri di iniziativa nazionali realizzati in almeno 4 paesi europei.


La Provincia di Siena si è inserita in CHAMP come ente “esperto” data la sua esperienza in progetti di sviluppo sostenibile, energia, ambiente e sistemi di gestione integrata.

Progetto IEE – Sustainable now

>> scarica la brochure


Condividi | |