Rapporto Legambiente copyPresentato il nuovo rapporto elaborato da Legambiente in collaborazione con il ministero dell'Ambiente.Muroni: «Serve un cambio di passo nelle politiche». Galletti: «È una sfida epocale»

L'adattamento al clima che cambia è una grande sfida del tempo in cui viviamo: per vincerla, dobbiamo rendere le nostre città più resilienti e sicure, cogliendo l'opportunità di farle diventare anche più vivibili e belle. È questo il cuore del messaggio lanciato oggi a Roma da Legambiente, intrecciando bellezza e sostenibilità, e proponendo una strategia per il Paese all'interno del dossier Le città italiane alla sfida del clima.

Nel rapporto, redatto in collaborazione con il ministero dell'Ambiente, sono passati in rassegna gli impatti dei cambiamenti climatici sul nostro territorio, e le politiche di adattamento necessari per affrontarli.

Si tratta di interventi che, come è facile intuire, cambiano a seconda delle peculiarità dell'area urbana considerata. In tutti i casi si tratta però di azioni ineludibili. Il cambiamento climatico non è più una teoria: è ormai la cronaca a raccontarne gli effetti lungo tutto lo Stivale, e ne avremo ancora per molto, moltissimo tempo.

Anche se riuscissimo finalmente a mettere in campo le più efficaci iniziative di contrasto, i gas serra già emessi in atmosfera continueranno ad agire: ad esempio, anche rimanendo entro la soglia di sicurezza di +2 °C, si prevede che nel lungo periodo ampie aree del Paese rischieranno concretamente di essere sommerse dall'innalzamento del livello del mare.

Per informazioni

 






Condividi | |